edu

EducazioneUnità - Education for Unity

2009 * Macedonia * Per una cultura della reciprocità in educazione

Seminario "Per una cultura della Reciprocità in educazione" presso la Facoltà Pedagogica di Skopje in Macedonia. Presenti 120 persone tra cui professori musulmani e cristiani provenienti da varie Facolta' di paesi del sud-est europeo.

2009 * Londra * "Who's Listening?"

Il Convegno, che seguiva una serie di Seminari sulla Pedagogia di comunione, ha visto la partecipazione di 46 persone, tra i quali studenti, professori e genitori. Il tema dell’ascolto è stato trattato da varie angolature con relazioni ed esperienze. L'idea di essere in grado di ascoltare la propria voce interiore, è stata ripresa da molti relatori e la Regola d'oro, "fai agli altri ciò che vorresti fosse fatto a te”  è stata presentata come la chiave per il progetto  "Bridging London", di qualunque credo religioso e/o culturale.

 

2009 * Lombardia * "Educare oggi: sfide e speranze"

Al Convegno, organizzato da EdU, AMU e Città Nuova hanno partecipato 250 persone tra educatori, insegnanti, genitori, giovani e adulti interessati alle tematiche educative. "L'idea - scrive Maddalena Fignelli -  è nata dal desiderio di fare un'esperienza di confronto e condivisione tra persone impegnate nel mondo dell' educazione".

2009 * Croazia * "Pedagogia di comunione e metodo Agazzi"

Si e' svolta presso la Facolta' di Pedagogia statale di Zagabria, alla presenza di 100 persone la solenne conclusione con la consegna degli attestati del Corso di aggiornamento su “Pedagogia di comunione e il metodo Agazzi". Il Decano Prof. Dott. Simovic ha auspicato che la collaborazione continui ora anche attraverso l’Istituto Universitario Sophia.

2009 * Croazia * "La cultura del dare e la prospettiva di comunione nell'educazione delle future generazioni"

Facolta' di Pedagogia a Zagabria. Con il contributo del Prof. Luigino Bruni. Il Seminario Pedagogico era stato preparato con il Preside Prof. Silov e la Prof. Velički con i quali da anni c'e' un rapporto di studio e di ricerca. Presenti 140 persone anche qualche rappresentante dalla Bulgaria, Slovenia, Serbia (19 docenti universitari, 21 direttori di scuole e 81 tra insegnanti, studiosi e studenti, 2 giornalisti, persone del Ministero.)

2008 * Londra * "Education for Respect, respect for Education"

 

 

Ispirato al carisma dell'unità, questo seminario, con 59 partecipanti, è un tentativo di evidenziare e condividere i valori comuni e di esplorare concetti in materia di istruzione nel senso più ampio del termine, sotto il nome di "Bridging London". I principali organizzatori sono stati Veronica Towers, Maria Liddy e Caroline Staples che lavorano insieme ad un Corso Masters di abilitazione all'insegnamento (Postgraduate Certificate in Education, PGCE).

2008 * Croazia * "Reciprocità. Per il rinnovamento dell'Uomo e della comunità"

 

 

Si è tenuto nella Facoltà di Pedagogia di Zagabria (Croazia), nella sala della Cultura di Križevci e nella cittadella Faro con più di 400 persone di 7 nazioni. Il tema della reciprocità è stato trattato dal punto di vista educativo (Michele De Beni), antropologico (Vera Araujo), economico (Luigino Bruni) ed ecologico (Sergio Rondinara)

Scuola incaricati 5° Dialogo 07-10 SETTEMBRE 2017

Dialogare per Cambiare il mondo

Call for papers Madrid 2016

Call for papers LUBLIN 2016

LOGIN

Login  EducazioneUnità - Education for Unity

Pubblicazioni

Foto

Foto edu for unity

Tesi di laurea

Sono numerosi gli studenti che hanno scritto e discusso tesi di laurea dando un loro contributo al comune cammino di ricerca mondiale per una "pedagogia dell'unità".

Nella sezione "Studi e ricerche" stiamo pubblicando brevi sintesi di questi lavori e chiederemmo a tutte e tutti coloro che lo desiderano di inviarceli (con eventuale recapito mail per prendere contatti).

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.